,Ospedale : acquisto sterilizzatrice e macchina analisi sangue anno 2012/2013, acquisto computer anno 2014 ,apparecchi pressione e misura glicemia-diabete 2015,acquisto  microscopio anno 2016, acquisto apparecchio analisi sangue per zone endemiche e calde anno 2017 con accessori, trasporto e consegna ecografo cedutoci da un Ospedale Italiano con accessori anno 2018 e partenza servizio settimanale nel Comune di Kiwengwa  a Gennaio 2019 con un medico che viene dalla città, con fornitura stampante avuta in donazione , con accordo ministeriale , dal 2020 è avvenuta formazione ecografo a medico in loco come da noi richiesto, oltre a servizio settimanale , vengono fatte ecografie al bisogno. Anno 2021 consegnato defibrillatore donatoci. Marzo 2022 consegnata centrifuga con provette grazie ad una raccolta fondi di una socia. Dal 2012;  si fornisce tutti i ricambi per apparecchiature,  materiale medicazione e ausili sanitari, oltre ad acquistare in loco 4 forniture annuali medicinali .Il servizio si estende a tutta la popolazione del comune di Kiwengwa: Zanzibarini, Masai, Tanzani, immigrati.  

 Fornitura materiale medicazione ed alcuni medicinali mancanti in loco , tutto questo per venire incontro alle persone con difficoltà economiche , evitando i spostamenti , dando la possibilità di un pronto intervento, così da evitare rinunce a curarsi con gravi ripercussioni e morte precoce.                        

Aiuti sanitari ed igienici:    negli anni sono stati donati  pannolini igienici lavabili alle ragazze  delle classi secondarie della scuola governativa di Kiwengwa, in collaborazione con Associazione Little Dress for Africa,  con l’intento oltre che pratica igienica, anche per un progetto di sviluppo , ma causa blocco Covid e mancanza di materiale reperibile in loco è stato per ora accantonato.                                                                                            

PROGETTI SANITARI: A novembre 2016 nella scuola governativa di Kumba Urembo Kiwengwa è stato eseguito un progetto di igiene e prevenzione sanitaria e dentale con un gruppo di medici e una dentista,, sono state spiegate tutte le malattie tropicali e comuni a loro con lezioni di prevenzione , stessa cosa per l'igiene e prevenzione dentale, ai bambini più piccoli sono state date lezioni sotto forma di fumetti al computer. Alla fine delle lezioni sono sati distribuiti spazzolino e dentifricio  a tutti i studenti comprese le schede cartacee , da estendere alle famiglie.  A febbraio 2019 attuato progetto igiene dentale e sanitario con prevenzione ed attuate visite mediche e dentistiche a tutti i 700 studenti della scuola governativa compreso l'Asilo gestito dalla nostra associazione, fornendo le cure mediche previo acquisto medicinali in loco , oltre a cure dentistiche ed oculistiche , inviandoli all'Ospedale del Nord Isola a Kivunga oppure al Mnazi Mmoja Ospedale di Città, dove effettuano le cure gratuite. 

Stiamo lavorando per migliorare servizi, aggiungerne e ripristino servizio Ostetrico.

Da novembre 2020 a seguito accordo con Regione e Ospedale vengono effettuate visite periodiche con fornitura medicinali per cure acquistate da noi , con consegna in presenza genitori, alla Nursery Amici Rafiki Kiwengwa , l'asilo gestito e diretto dalla nostra Associazione ,  con visite anche per rilascio certificazione di stato salute per il dossier documenti dei bambini , come richiesto da Ministero, visite , terminate a marzo 2021.

Il 15  gennaio 2021 viene eseguito il progetto igiene e prevenzione dentale con visite a tutti i bambini della Nursery Amici Rafiki Kiwengwa con presenza genitori, previo accordo con la dental Clinic Kitope e Associazione SMOM ODV , con cui collaboriamo da 6 anni circa, e con cui abbiamo un progetto in programma. 

A seguito delle visite sono state riscontrate necessità di cure , otturazioni ed estrazioni a 33 bambini, che verranno eseguite le 2 settimane sucessive , visitando anche i bambini che erano assenti la volta prima.

Le spese dei medicinali e cure sono state affrontate dalla nostra Associazione con un pacchetto concordato con la Dental Clinic Kitope e Smom ODV.

Kiwengwa : Centro medico polispecialistico e foresteria volontari

Descrizione sintetica del progetto Obiettivi Favorire l’accesso a cure mediche gratuite ad una fascia di popolazione con gravi difficoltà economiche. Aiutare un migliaio di persone all’anno. Intervenire per patologie diffuse: dermatologiche, degli occhi, gastroenteriche, ossee, otorino, ginecologiche e ostetriche con servizio di parto per situazioni tranquille, vaccinazioni, prevenzione all'igiene sanitaria e dentale. Diffondere Educazione alla salute onde evitare gravi situazioni , abbattere la mortalità infantile e adulta, fare un programma di prevenzione all'igiene sanitaria e dentale, prevenzione delle nascite non desiderate e consapevoli e educazione all'affettività, estendere le vaccinazioni ferme all'età di anni 5. Contesto di riferimento Zanzibar è un’isola della Tanzania, che rimane uno dei paesi più poveri del mondo; le condizioni di vita degli abitanti si mantengono molto arretrate e, permangono problemi della sanità, dell'istruzione e della povertà le priorità da affrontare. Il reddito medio annuale è di 250 USD, ma gran parte della popolazione vive abbondantemente sotto la soglia di povertà. Questo dato non è positivamente influenzato dalla economica dei villaggi turistici, in gran parte di imprenditori stranieri, il che non influisce sulle condizioni di vita dei villaggi, che vivono di piccola agricoltura e di pesca. Nonostante un sistema sanitario e scolastico migliore di quello di molti altri paesi africani, la mortalità infantile è piuttosto elevata (83 su 1000) e un bambino su tre è malnutrito età media cinque anni, oltre ai molti morti di parto. Gli ospedali sono a pagamento e al di fuori della portata economica delle fasce povere della popolazione, che in questa zona ammontano a oltre cinquemila persone che vivono in condizioni di miseria, in abitazioni fatiscenti, senza acqua corrente. SI associa alla povertà il gran numero di figli di donne molto giovani, che non hanno alcuna possibilità di miglioramento dovendosi occupare della sopravvivenza della famiglia e le uniche attività permangono piccoli commerci e la prostituzione, favorita dalla ignoranza e dell’enorme divario economico tra turisti e gente locale. La nostra associazione è riuscita ad aprire l’unico asilo nido gratuito dell’isola e ad ottenere il benestare per aprire l’ospedalino struttura ricettiva per i volontari e medici. Questo inizio dà la speranza di poter assistere i bambini in un percorso di protezione, salute e istruzione, che li possa condurre ad una esistenza meno drammatica e ad uscire dallo stato di difficoltà estreme. La speranza è di avere in questo centro visite e cure gratuite, prevenzione delle nascite e condurre in sicurezza il parto naturale e trasferire agli ospedali i parti non naturali.

Descrizione del progetto Accanto all’asilo e alla scuola materna esiste uno stabile in disuso da anni, che era a suo tempo un punto ostetrico e foresteria. E’ stato conseguito il benestare all’utilizzo della struttura e abbiamo ottenuto la  concessione per 25 anni dell’immobile gratuito con autorizzazione alla gestione, così come è stato per l’asilo. Il progetto mira a ristrutturare l’immobile e ripristinare il servizio medico creando un ambulatorio multiservizi per varie patologie: sala studio dentistico, ginecologico, medicina generale, sala attesa, magazzini, servizi igienici. L'altra metà dello stabile sarà adibito a foresteria, dotato di 3 camere con 2 bagni, un salottino pranzo con angolo cottura, una stanza per la formazione, ed uno spazio esterno. Questo spazio potrà consentire di alloggiare gratuitamente per i volontari che si offrono per prestare servizio di collaborazione ed aggiornamento, sia medici che infermieri.

Beneficiari diretti e indiretti La Popolazione Kiwengwa e dintorni consta di 10.000 abitanti, il beneficiari del progetto saranno oltre 1000 bambini soggetti a varie patologie, causa anche alimentazione povera.

L’assistenza sanitaria verso rivolta anche a oltre 500 le donne soggette a pericolo nel parto, e ad un migliaio fornendo formazione e strumenti sulla maternità responsabile. I beneficiari indiretti sono le intere comunità familiari cui appartengono i bambini e le giovani madri, che vedranno diminuire la mortalità infantile e beneficiare della assistenza sanitaria gratuita altrimenti resa inaccessibile dalle barriere economiche Sintesi del progetto Dopo aver realizzato la ristrutturazione dell’edificio, La fase dell’acquisto di attrezzature e arredamenti seguirà alla realizzazione delle attività di gestione dell’ambulatorio.

 

Per aiutarci a realizzare il Centro Medico dona a questo link: